Prima Pagina
[Website in English]
Prima Pagina Universit di Sassari

Luigi Campiglio

La rappresentanza politica dei minori: storia, politica, diritto e istituzioni
26 febbraio 2010, ore 16.00
Asilo Sella, aula magna piano terra
Lungomare Garibaldi, Alghero

Corso "Città e cittadinanze (e vita quotidiana)"

In Italia, come in tutte le altre democrazie contemporanee, i minorenni non hanno alcuna rappresentanza politica. Ma questo come si concilia con il suffragio universale? Siamo di fronte ad un difetto di democrazia? E con quali conseguenze economiche e sociali? Nelle democrazie moderne il voto è simbolo del diritto di partecipazione a un dividendo sociale, di cui la spesa pubblica esprime la dimensione monetaria. La partecipazione dei minorenni a tale dividendo, in assenza di voto, è lasciata alla lungimiranza dei partiti politici. Ma se l'orizzonte politico si ferma alla prossima legislatura, i bisogni dei minorenni scivolano fuori dall'agenda politica, dal momento che possono essere trascurati senza un danno immediato. Riprendendo un'idea già formulata in Germania, in Austria e in altre democrazie, si propone di attribuire il diritto di voto fin dalla nascita, delegandolo ai genitori. In questo modo i partiti, fra loro in competizione per il consenso elettorale, avrebbero un sicuro incentivo a tenere conto dei bisogni e delle preferenze dei minori nei loro programmi elettorali o nell'azione di governo. Una proposta forte, che si richiama al principio "un uomo, un voto" - maschio o femmina, adulto o neonato -, cardine delle tradizioni democratiche.

Luigi Campiglio, pro-Rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, è professore ordinario di Politica Economica. E’ stato direttore dell'Istituto di Politica Economica dell'Università Cattolica di Milano. E’ direttore della Rivista Internazionale di Scienze Sociali e componente di Comitati Scientifici in organismi di ricerca nazionali e internazionali. Ha pubblicato numerosi libri e collabora con giornali e riviste, nazionali ed estere. Ha approfondito sia problemi teorici, in particolare la scelta in condizioni di incertezza, sia problemi di politica economica, in particolare la distribuzione del reddito e l'occupazione.

File allegati

Campiglio ( campiglio.pdf 1.16 MB )