Prima Pagina
[Website in English]
Prima Pagina Universit di Sassari

Competenze e sbocchi professionali

Quali competenze possono acquisire i nostri studenti? Quali gli sbocchi possibili per i diversi profili professionali?

I corsi della Facoltà di Architettura consentono di avere competenze in progettazione architettonica, restauro, stima e direzione dei lavori, pianificazione territoriale, pianificazione ambientale, analisi delle strutture urbane, territoriali e ambientali, programmazione, gestione e valutazione delle trasformazioni della città e del territorio, valutazione di impatto ambientale e di conseguire le competenze informatiche equivalenti all' ECDL ( European Computer Driver Licence - Patente Europea del Computer) e quelle linguistiche equivalenti al PET ( Preliminary English Test rilasciato dall'Università di Cambridge). E' inoltre possibile conseguire le certificazioni presso strutture specializzate dell'Ateneo: rispettivamente Patente Europea del Computer (ECDL) presso il CED (Centro Elaborazione Dati dell'Ateneo) e le certificazioni internazionali Cambridge PET o il FCE presso il CLA (Centro Linguistico d'Ateneo).

Il laureato in Architettura potrà sostenere l'esame di stato, superato il quale potrà iscriversi alla sezione A nel settore Architettura dell' Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori con il titolo di "architetto" e sarà in grado di progettare, attraverso gli strumenti propri dell’architettura e dell’ingegneria edile, le operazioni di costruzione, trasformazione e modificazione dell’ambiente fisico, con piena conoscenza degli aspetti estetici, distributivi, funzionali, strutturali, tecnico–costruttivi, gestionali, economici e ambientali e con attenzione critica ai mutamenti culturali e ai bisogni espressi dalla società contemporanea. Predispongono progetti di opere e ne dirigono la realizzazione, coordinando a tali fini altri specialisti e operatori nei campi dell’architettura, dell’ingegneria edile, dell’urbanistica e del restauro architettonico.

Il laureato in Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale potrà sostenere l'esame di stato, superato il quale potrà iscriversi alla sezione B nel settore Pianificazione dell'Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori con il titolo di “pianificatore junior” (se ha conseguito solo la Laurea triennale) ed esercitare attività professionali realizzando analisi delle strutture urbane, territoriali e ambientali; concorrendo e collaborando all'elaborazione di atti di pianificazione, programmazione, gestione e valutazione; contribuendo alla definizione di strategie delle amministrazioni, istituzioni e imprese con riferimento al recupero, valorizzazione e trasformazione della città, del territorio e dell’ambiente. Gli ambiti di riferimento potranno essere la libera professione, nonché le attività presso le istituzioni e gli enti pubblici e privati operanti per la trasformazione ed il governo della città, del territorio e dell’ambiente (enti istituzionali, aziende pubbliche e private, studi professionali, società di promozione e progettazione).

La laurea Specialistica in Pianificazione e Politiche per l’Ambiente consente l'iscrizione al suddetto Ordine con il titolo di “pianificatore” per poter esercitare funzioni di progettazione, pianificazione e gestione della città, del territorio e dell’ambiente (piani e progetti a scala urbana e territoriale, generali, attuativi e di settore, regolamenti e normative); di progettazione urbanistica di interventi complessi e gestione dei relativi processi attuativi; di coordinamento e gestione delle attività di valutazione ambientale e di fattibilità dei piani e dei progetti urbani e territoriali; di definizione delle modalità e delle tecniche di comunicazione dei piani e dei progetti; di definizione delle strategie di amministrazioni, istituzioni e imprese, con riferimento al recupero, valorizzazione e trasformazione della città, del territorio e dell’ambiente; di svolgimento e coordinamento di analisi complesse e specialistiche delle strutture urbane, territoriali e ambientali. Gli ambiti di attività tipici del laureato specialistico sono costituiti dalla libera professione e da istituzioni ed enti pubblici e privati operanti per le trasformazioni e il governo della città, del territorio e dell’ambiente (enti istituzionali, enti e aziende pubblici e privati e società di promozione e di progettazione).

Il laureato nella Facoltà di Architettura dell'Università di Sassari potrà esercitare la professione anche all'estero nei paesi della UE.

indietro