Prima Pagina
[Website in English]
Prima Pagina Universit di Sassari

Corso di laurea triennale svolto in modalità mista on-line e in presenza
 


Informazioni sul corso
Il Corso di laurea in Scienze dell’Architettura (in modalità teledidattica) conferisce la Laurea di primo livello nella Classe 4 delle lauree in scienze dell'architettura e dell'ingegneria edile.

La durata del Corso di laurea è fissata in tre anni.

Ogni anno accademico è articolato in cinque bimestri di circa 60 crediti formativi (180 c.u. alla fine del Corso di Laurea). L'attività didattico-formativa si articola in insegnamenti, tirocinio e prova finale.

Nel Corso di laurea per non frequentanti gran parte delle sezioni teoriche saranno erogate a distanza in modalità asincrona e sincrona, mentre le attività di laboratorio si solgeranno in presenza con docenti, italiani e stranieri, e con il supporto di tutores che aiuteranno lo studente a eseguire il tema proposto direttamente nel progetto. La frequenza è obbligatoria durante quasi tutti i fine settimana (venerdì -sabato).

Obiettivi
Gli studenti in Scienze dell'Architettura (modalità teledidattica) svilupperanno conoscenze riguardo a:

a) la storia e i sistemi dell’architettura e dell’edilizia, con particolare riferimento alle tipologie urbane e alle istituzioni civili connesse, gli strumenti e le forme della rappresentazione, gli aspetti metodologico-operativi della matematica e delle altre scienze di base; tali conoscenze dovranno essere usate per interpretare e descrivere i problemi dell’architettura e dell’edilizia;

b) gli aspetti metodologico-operativi relativi agli ambiti disciplinari caratterizzanti il corso di studio seguito; dovranno altresì essere in grado di identificare, formulare e risolvere i problemi dell’architettura e dell’edilizia utilizzando metodi, tecniche e strumenti aggiornati;

c) gli aspetti riguardanti la fattibilità tecnica ed economica, il calcolo dei costi e il processo di produzione e di realizzazione dei manufatti edilizi;

d) le tecniche e gli strumenti della progettazione dei manufatti edilizi, che saranno in grado di utilizzare;

e) almeno una lingua dell’Unione Europea oltre l’italiano, con cui saranno in grado di comunicare efficacemente, con riferimento anche ai lessici disciplinari.

Finalità e sbocchi professionali
Il corso di studio è orientato alla formazione di una figura professionale in grado di riconoscere e comprendere le opere di architettura, sia negli aspetti logico-formali, compositivi, tipologico-distributivi, strutturali, costruttivi, tecnologici, sia nelle relazioni che queste intessono con il contesto storico, fisico, istituzionale e ambientale. In questo campo le competenze specifiche del laureato riguardano le attività connesse alla progettazione architettonica e urbanistica nei diversi ambiti e alle diverse scale di applicazione.

Piano di studi dei tre anni di corso
anno accademico 2008/2009